Incidente in tangenziale Nord, travolti da uomo ubriaco: morti due ragazzi di Cusano

Sono di Cusano Milanino i due ragazzi morti per l’incidente avvenuto ieri sera in tangenziale Nord tra Paderno Dugnano e Nova Milanese. A causarlo, un uomo di 45 anni ubriaco alla guida di un suv. Il primo ragazzo di 26 anni è morto sul colpo, l’altro di 35 si è spento in nottata all’ospedale San Carlo di Milano. 

La tragedia è avvenuta nella serata di venerdì 28 giugno lungo la A52 in direzione di Monza, poco dopo le 22. Alla guida di una Chevrolet Captiva c’è un 45enne. Nel tratto della tangenziale Nord tra Paderno e Nova supera un Ducato. Nella fase di sorpasso il furgone viene urtato. Nella manovra aggancia la motocicletta con in sella i due uomini di 26 e 35 anni. 

La Harley Davidson viene trascinata per diversi metri, il 26enne rimane schiacciato e muore. L’amico 35enne viene trasportato in elisoccorso al San Carlo di Milano, dove morirà qualche ora più tardi. E’ rimasto illeso invece il conducente del suv che è stato sottoposto all’etilometro. E’ risultato avere un tasso alcolemico di oltre 2.50 grammi per litro. In auto aveva una bottiglia di superalcolico. E’ stato arrestato e nelle prossime ore è atteso l’esito degli esami tossicologici che chiariranno se avesse fatto anche uso di droghe.

Il notiziario è un settimanale locale indipendente, che non riceve alcun contributo pubblico. Si può acquistare in formato cartaceo in circa 200 punti vendita a nord di Milano, oppure in formato digitale per Pc, tablet e smartphone, dal nostro store.