HomePrima PaginaCoronavirus in Lombardia, la Regione: "Chiederemo negozi chiusi h24"

Coronavirus in Lombardia, la Regione: “Chiederemo negozi chiusi h24”

Potremmo chiedere negozi chiusi tutto il giorno per contenere il diffondersi del coronavirus”. Sono le parole dell’assessore alla Sanità di Regione Lombardia, Giulio Gallera. Così commenta le più recenti restrizioni introdotte a livello nazionale dal premier Giuseppe Conte nel giorno in cui gli italiani contagiati sono quasi 9mila. Da poche ore l’Italia intera è diventata zona rossa o per usare le parole del premier “zona protetta“. In tutto lo stivale sono attive le stesse restrizioni: scuole chiuse, divieto di ogni tipo di assembramento, bar e ristoranti chiusi dopo le 18. L’appello è quello di restare a casa. Gli spostamenti dovranno essere motivati da comprovate ragioni i lavoro, casi di necessità e motivi di salute (leggi qui l’articolo).

“Ora c’è una consapevolezza della gravità, ma deve portare a un inasprimento delle misure in vigore in Lombardia a partire dalla chiusura 24 ore su 24 di tutti i negozi a eccezione di quelli che vendono prodotti di prima necessità come alimentari e farmacie”, commenta l’assessore Gallera. Dello stesso avviso è anche il governatore lombardo Attilio Fontana: “Un passo necessario ma, temo, ancora insufficiente. I numeri della Lombardia e del resto del Paese ci dicono che il contagio è in continua espansione“.

Domenica è stata la giornata più nera da inizio dell’emergenza. All’ultimo bollettino di lunedì 9 marzo sono 5.469 i lombardi positivi al coronavirus, cioè 1.280 del giorno prima. Il virus dilaga anche nel Nord Milano, dove a Sesto San Giovanni è sotto isolamento anche un bambino di 5 anni. Il 22% delle persone in terapia intensiva ha più di 75 anni, il 37% ha tra i 65 e i 74 anni e il 33% ha tra i 50 e i 64 anni. L’8% ha tra i 25 e i 49 anni.

 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Nasce la Superlega di calcio, fan club di Saronno divisi

Per il calcio europeo la nascita della Superlega ha il sapore di uno scisma. Dodici tra i più ricchi club hanno firmato ieri notte...
Limbiate vaccino

Limbiate, ecco come funziona il nuovo centro per il vaccino anti Covid | FOTO

Avvio regolare per il nuovo centro vaccini di Limbiate, che da questa mattina sta accogliendo i primi 400 prenotati, in particolare della fascia 75-79...

Uboldo, bambino urtato da un’auto davanti a scuola: la polizia locale cerca il “pirata”

“Se qualcuno ha assistito all’incidente, si faccia avanti”. E’ l’appello della polizia locale di Uboldo, che sta ancora cercando l’automobilista che il 15 aprile...
pizza

Lazzate, clienti al tavolo, i carabinieri chiudono la pizzeria

I carabinieri hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni una pizzeria di Lazzate in cui sono stati trovati clienti che consumavano al tavolo. Nel pomeriggio...

Garbagnate Milanese, sesso a pagamento nel centro massaggi cinese: denunciato il titolare

Nel weekend i Carabinieri di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 47enne cittadino cinese proprietario di un centro massaggi di Garbagnate, in...

Bollate, inaugurata la nuova tensostruttura per le emergenze della Protezione Civile

La squadra della Protezione Civile di Bollate arricchisce le proprie dotazioni acquistando una nuova tensostruttura pneumatica, la quarta, utile per ogni situazione di emergenza....
Saronno Vaccino

Vaccino: a Saronno la prima settimana 400 iniezioni al giorno, soprattutto AstraZeneca

Nella prima settimana di attività, al centro vaccinale di Saronno sono state eseguite 400 iniezioni al giorno, con 4 linee vaccinali attive, da oggi,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !