HomePrima PaginaSaronno, nuova perizia sull'infermiera killer Laura Taroni: "Affascinata dalla morte, ma sana...

Saronno, nuova perizia sull’infermiera killer Laura Taroni: “Affascinata dalla morte, ma sana di mente”

 

Affascinata dalla morte“. “Attratta dai farmaci, ma sana di mente“. “Ben capace di realizzare mentalmente quali possano essere gli aspetti di disvalore relativi all’omicidio del marito e della madre”. Sono queste le conclusioni della perizia presentata nella giornata di ieri, 25 gennaio, di fronte alla corte d’Assise d’appello di Milano per il processo «bis» a Laura Taroni, l’ex infermiera 44enne in servizio all’Ospedale di Saronno accusata di aver assassinato attraverso la somministrazione di farmaci il marito Massimo Guerra, nel giugno 2013, e la madre Maria Rita Clerici, nel gennaio 2014.

Secondo l’accusa, gli omicidi sarebbero stati portati a termine grazie anche all’aiuto dell’ex amante e medico rianimatore in servizio al Pronto Soccorso di Saronno Leonardo Cazzaniga, già condannato all’ergastolo per l’omicidio di 12 pazienti. La coppia era stata arrestata nel 2016, dopo che le denunce di alcuni infermieri avevano indotto la procura di Busto Arsizio ad indagare sulle “sospette morti in corsia”.

Laura Taroni venne condannata in primo grado con rito abbreviato a 30 anni di reclusione e la condanna confermata in secondo grado nel luglio 2019. Ma nel settembre 2020 venne annullata e rinviata la sentenza di condanna a causa di 13 pagine mancanti dalle motivazioni della sentenza d’appello che, secondo l’avvocato Monica Alberti, rappresentavano un elusione integrale del problema delle condizioni psichiche della donna.

La nuova perizia sull’imputata contenuta nella relazione curata dallo psichiatra e professore di psicologia presso l’Università di Torino Franco Freilone conferma la capacità di intendere e di volere di Laura Taroni al tempo degli omicidi, precisando che potrebbero esserci stati delle oscillazioni dell’umore ma senza collegamenti con situazioni psicopatologiche acute e pericolose.

Il prossimo 8 febbraio è prevista la requisitoria dell’accusa e la discussione delle parti.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

centro commerciale arese

Lombardia zona gialla sabato 15 e domenica 16 maggio: spostamenti fuori comune, centri commerciali...

Nella giornata di ieri, venerdì 14 maggio, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza che conferma per la Lombardia la permanenza in...

Arcieri di Turate agli animalisti: “Non toglieremo le sagome degli animali”

La Compagnia Arcieri dell’Airone di Turate, per il momento, non rimuoverà al Parco dei Veterani le sagome a forma di animali che avevano suscitato...

Lombardia, da giovedì 20 maggio i cittadini tra i 40 e 49 anni possono...

Regione Lombardia ha fissato le date per le prenotazioni al vaccino anti-covid per tutte le fasce d'età rimanenti: i cittadini di età compresa tra...

Ruba bicicletta al centro minori di Saronno, arrestato 50enne di Cesate

Arrestato per avere rubato una bicicletta. Nei guai è finito un 50enne di Cesate, fermato ieri pomeriggio dalla pattuglia dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di...
solaro auto mattoni

Solaro, rubano le ruote del Suv e lo sollevano con mattoni presi dal marciapiede

Ladri di ruote in azione nella notte a Solaro, dove hanno staccato gomme e cerchi da un grosso Suv. Brutta sorpresa questa mattina per...
droga ovetti kinder

Droga negli ovetti Kinder: due spacciatori arrestati a Muggiò

I carabinieri hanno arrestato a Muggiò due spacciatori che utilizzavano i contenitori della sorpresa degli ovetti Kinder per nascondere e trasportare droga’. Lo spaccio avveniva...
prima pagina notiziario

Il David di Donatello a Saronno, 13 kg di droga in casa a Garbagnate...

Questa settimana dedichiamo l’apertura de Notiziario ad un “maestro” nell’arte del trucco, sebbene ancora giovanissimo: Andrea Leanza di Saronno ha vinto il prestigioso premio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !